18.5.07

Cronaca di una giornata normale

Partiamo da ieri. Ieri sera riunione con i miei genitori dei miei bambini di catechismo. Come al solito ero in ansia al vederli, poi mi sono detta "alla fine sono persone come me......ed è passata l'ansia". Riunione con i genitori tranquilla.....ma dopo riunione.....pensante. Con D&G (è il soprannome segreto che io ed elena abbiamo dato al nostro parroco) e le altre abbiamo definito tutti i della cerimonia. Infine tira fuori i libretti che distribuirà ai bambini e ci dice che c'è da andare a comprare un nastrino/cordoncino per rilegarli.....in quel momento con mia grande sorpresa mi sento dire "domani pomeriggio io sono libera ci posso andare io!". Certo che sono proprio scema, unico pomeriggio libero della settimana in cui sono anche sola a casa lo vado a riempire con qualcosa!
OGGI VENERDI' MATTINA
Avevo fatto un proposito ieri sera: di arrivare puntuale al lavoro. Proposito non rispettato. Stamattina non mi ha suonato la sveglia del cellulare. Motivo il mio cell si era scaricato!!!!! Neanche mia mamma che passava l'aspirapolvere era riuscita a svegliarmi.....Per fortuna alle 8 riesco a tirarmi su, in 10 minuti faccio tutto e prendo in mega ritardo l'autobus. Ma non è finita. Dopo essere arriva, come ogni venerdì, al lavoro in ritardo di mezz'ora, mi accorgo che: ho preso il caricabatterie del cellulare sbagliato, mi sono dimenticata il libro che leggo di solito sul bus, e ho 2 centesimi nel portafoglio!!!!!! Mi dico "la giornata inizia bene". Oggi al lavoro è andata effettivamente bene: invece di perdere tempo ho studiato per l'esame invece di lavorare (tanto il capo non c'era). Torno a casa a pranzo e mi ricordo che alle 4 mi devo vedere con Antonietta per prendere il nastrino per i libretti . Quindi si riparte: prendo macchina, poi il bus e vado in centro. Quando arrivo vendo Antonietta che mi sta aspettando: come al solito sono in ritardo! Andiamo subito a prendere il nastrino (poi abbiamo optato per un cordoncino bianco che si intona perfettamente col il bruttissimo color salmone del libretto!). Visto che ero poi passata a prelevare entro da bella (ci sono degli orecchini fantastici) e mi compro un bellissimo paglio di orecchini a cerchio abbastanza vistosi, ma non rosa, nè rossi, questa volta ho osato cambiando colore li ho presi celesti a pois bianchi!!!!!! E capisco perchè vado sempre in giro con solo un paio d'euro: riesco sempre a spendere tutto quello che ho nel portafogli!

1 commento:

katykaty ha detto...

che spendacciona che sei... poi ti lamenti...
e non hai scritto che venerdì ti sei dovuta pure sopportare il mio muso mattutino!!!

Il libro dell'anno

Il mio libro 2012 è "Narciso e Boccadoro".......