14.7.06

Orgoglio e Pregiudizio - Scheda libro.



"E' verità universalmente riconosciuta che uno scapolo largamente provvisto di beni di fortuna debba sentire il bisogno di ammogliarsi.
Per quanto poco si conoscano, di costui, i sentimenti e le intenzioni, fino dal suo primo apparire nelle vicinanze, questa verità si trova così radicata nelle teste delle famiglie circostanti che queste lo considerano senz'altro come la legittima proprietà dell'una o dell'altra delle loro figliole."

Così esordisce il libro di cui ho deciso di parlare in questo post. Un inizio che è la sintesi del pensiero di Mrs Bennet.

Volevo riportare inizialmente le parti più belle (secondo me) di questo libro.......poi mi sono accorta che la cosa sarebbe un po' troppo lunga: stupenda la frase a pagina 54, ma anche quella a pagina 55, e pagina 66 poi che dire, per non parlare di pagina98 o 144, forse però è più avvincente pagina185. ma anche pagina 190 non è da meno e per concludere potrei citare tutto il capitolo "LX" e il "LXI". (faccio rif. all'edizione oscar classici mondadori)
La cosa era troppo lunga. Quindi..........

LA STORIA IN DUE RIGHE
C'era una volta una signora (la signora Bennet appunto) madre di cinque figlie, il cui unico obiettivo era trovare degli ottimi partiti per le proprie figlie ("...Tutto così bello!Tre figlie maritate!Diecimila sterline all'anno! Cosa succederà di me? Io ci perdo la testa...."). Complice il destino la signora Benner riuscirà a far sistemare 3 delle sue 5 figlie e con ottimi partiti (o meglio riusciranno a sistemarsi da sole perchè la signora Bennet combinerà solo pasticci).

1 commento:

elena ha detto...

ciao marta!! finalmente riesco a lasciarti un salutino nel blog....mi raccomando eh vieni a trovarmi nel mio!!!!!

Il libro dell'anno

Il mio libro 2012 è "Narciso e Boccadoro".......